Salute orale del neonato. La prevenzione comincia dall’allattamento

Quanto influisce l’allattamento al seno sulla salute orale del mio bambino?” è una delle domande più frequenti che le neomamme e future mamme ci rivolgono in studio. Ottimo segnale di una crescente consapevolezza del fatto che la prevenzione dentale inizia sin dai primi mesi di vita

I benefici dell’allattamento per la salute orale del neonato 

Oltre a creare un legame affettivo ancora più forte tra il neonato e la mamma, tutti sappiamo che l’allattamento al seno rinforza il sistema immunitario del piccolo. Ma quali sono i benefici dell’allattamento sulla salute orale del bambino? Tra i principali segnaliamo:

  • Corretto sviluppo della mandibola e delle arcate dentarie;
  • Formazione adeguata degli spazi tra i denti;
  • Riduzione del rischio di carie e malocclusioni.

A proposito di carie, ricordiamo che queste possono insorgere anche nei primi dentini. Un fenomeno che si riscontra più frequentemente nei bambini che hanno ricevuto latte artificiale, ma non solo: anche il latte materno infatti contiene zuccheri. Dunque come comportarsi? Segui i nostri consigli per una prevenzione adeguata che favorisca un corretto sviluppo della cavità orale del neonato.

Sviluppo cavità orale del bambino: i comportamenti consigliati 

Innanzitutto invitiamo le mamme e le neomamme a curare la salute dei propri denti. Scongiurare l’insorgere di carie è il primo passo per aiutare i propri figli: basta molto poco, anche un semplice cucchiaio condiviso, per trasferire i batteri. Quindi sì all’uso del filo interdentale, a lavaggi frequenti durante la giornata e a una seduta di igiene orale periodica.

Per quanto riguarda i comportamenti da adottare nei confronti del piccolo, suggeriamo di:

  • Evitare scambi di saliva: non toccare ciuccio, biberon e giocattoli del bambino con la propria bocca; 
  • Limitare l’apporto di zuccheri del bambino allo stretto necessario;
  • Prima dell’eruzione dei denti, pulire le gengive del bambino subito dopo la poppata utilizzando una garza morbida o uno spazzolino a setole molto morbide;
  • Dopo l’eruzione dei denti, continuare la pulizia con uno spazzolino a setole morbide seguendo le indicazioni del proprio specialista in pedodonzia.

Vuoi saperne di più? La dott.ssa Rosaria, specialista in odontoiatria pediatrica, e il suo staff ti aspettano in studio: fissa subito il tuo appuntamento!