Parodontite (o piorrea): conosciamola meglio

Tra le problematiche più temute del cavo orale, la parodontite – conosciuta anche come piorrea – è una patologia grave che può portare alla caduta completa dei denti. Ma come diciamo sempre, a tutto c’è rimedio… anzi, prevenzione!

Se l’incubo parodontite affligge anche te, con questo articolo speriamo di poterti tranquillizzare. Siamo dalla tua parte!

Perché la piorrea fa cadere i denti 

Chissà quante volte ci è capitato di sentir parlare di “piorrea”, associandola immediatamente a una bocca sdentata e a una spesa notevole in termini economici.

Un immaginario senz’altro coerente con la realtà: la caduta dei denti è lo stadio più grave della piorrea. Sebbene si tratti di una malattia dal decorso lento e molto spesso asintomatico, prima di arrivare alla perdita dei denti talvolta si presentano alcuni campanelli di allarme: accumulo eccessivo di tartaro, progressiva recessione gengivale visibile con un controllo radiologico, denti che traballano… e poi la caduta.

Ma perché la piorrea fa cadere i denti? Come si evince dal nome tecnico, questa malattia colpisce il parodonto, ovvero l’apparato formato da gengive, legamenti e osso che sostiene la dentatura. Quando le ossa e i tessuti iniziano a “ritirarsi”, il dente perde il suo appoggio e si avvia verso la caduta definitiva.

È possibile curare la piorrea? 

La buona notizia è che oggi la piorrea è molto più facilmente curabile del passato. Questo anche grazie a una crescente sensibilizzazione sul tema dell’igiene e della prevenzione dentale: un controllo periodico dal dentista e almeno 2 sedute di igiene orale all’anno riducono il rischio di formazione di placca, tartaro, carie e permettono di tenere sempre sotto controllo la situazione, evitando di incorrere nella piorrea fino alla sua fase espulsiva.

Non solo scarsa igiene orale: la piorrea può scatenarsi anche a seguito di altre patologie come diabete, carenze nutrizionali, anemia. Sarà compito dello specialista individuare le cause e adottare le misure specifiche per ciascun caso.

Quanto costa curare la piorrea?

Non esistono costi certi per la cura della piorrea. Molto dipende dal tipo di intervento e dal livello qualitativo della clinica cui ci si affida. 

Per quanto riguarda la metodologia, con la dentiera ormai in disuso e grazie ai passi da gigante fatti dall’odontoiatria, solitamente nel caso di piorrea si interviene con la chirurgia plastica parodontale o innesto di nuovo denti tramite implantologia

Prima di prendere qualsiasi decisione fondamentale resta la diagnosi, da effettuarsi principalmente tramite radiografie e sondaggi parodontali.

Prevenzione e cura della parodontite a Brescia: Studio Facondo c’è! 

I dentisti del nostro studio sono a tua disposizione per una corretta prevenzione, diagnosi e cura della piorrea. Siamo dotati di tecnologie di ultima generazione per chiarire il quadro clinico e definire il miglior trattamento terapeutico per restituirti un cavo orale in perfetta salute.

Studio Dentistico Facondo è centro d’eccellenza nei campi dell’odontoiatria conservativa, implantologia, terapie laser e igiene & prevenzione. Siamo a Timoline di Corte Franca, a pochi passi dal lago d’Iseo e da Rovato: fissa subito il tuo appuntamento.